Il Demiurgo Corrotto e la New Age

Prefazione

Vi presentiamo la versione italiana dell’articolo inglese “Why I am no longer a lightworker(trad. “Perchè non sono più un Operatore di Luce”), la più recente pubblicazione dell’autore americano Cameron Day. Ribloggato in lungo e in largo sul web anglofono, ha suscitato enorme interesse nei lettori, concretizzatosi con oltre 500 commenti postati soltanto sul blog originale.

L’articolo offre una chiave di lettura di notevole interesse sulla pseudo-religione della New Age, collegandola alla nascente necessità di aggregare i risvegliandi sfiduciati dalle religioni tradizionali. Tuttavia, il fenomeno si colora di tratti terribilmente poco chiari quando lo si inquadri nel paradigma dualistico messo in piedi dal Demiurgo Corrotto, il mainframe della Matrix che – grazie alla collaborazione dei suoi agenti – si serve perfino delle qualità di coscienza considerate “positive” per far incetta di energia a qualsiasi livello dell’essere.

Nella duplice veste di frodati e perpetratori dell’inganno, ci sono molti channellers, starseed e lightworkers. Ecco perchè Cameron Day, dissociandosi ufficialmente da questi ultimi in apertura di discorso, motiva così le ragioni di un titolo apparentemente insolito:

“No, non mi sono convertito alle forze oscure, quanto piuttosto ho trasceso le polarità. Quest’articolo è probabilmente il più importante che io abbia mai scritto finora e, volendovi trasferire il messaggio per intero, è necessario che vi faccia una premessa. Rimanete con me e, prima della fine del post, scoprirete perchè ho deciso di non chiamarmi più ‘Operatore di Luce’ “.


 

Abbiamo corredato la traduzione di un Abstract iniziale, che ne introduce e sintetizza i contenuti principali e, al termine, di Note a piè di pagina e di un Post Addendum, con cui si è voluto esplicitare i nomi di quei soggetti cui l’autore, neanche troppo velatamente, si riferisce del corpo del testo.

Buona lettura,

Hearthaware blog

Abstract

  • Il Demiurgo Corrotto (d’ora innanzi abbr. in “D.C.” nell’abstract) è un sistema entropico di coscienza separativa indotta artificialmente che funziona secondo la legge binaria della dualità;
  • Essendo sconnesso dalla Fonte Divina, per mantenersi in vita il D.C. si nutre dell’energia che riesce ad assorbire dalle anime degli esseri che ospita, grazie alla collaborazione dei suoi agenti;
  • Gli agenti sono suddivisi in due fazioni apparentemente opposte: quella dell’Oscurità contro quella della (falsa) Luce;
  • Pur impiegando strategie ed approcci differenti, entrambe le fazioni servono lo stesso sistema ed hanno il medesimo scopo di approvvigionamento energetico STS;
  • Lo scopo degli esseri ingannevoli che compongono la fazione oscura è quello di aumentare il controllo ed assorbire l’energia rilasciata dagli umani sotto forma rabbia, odio, sfiducia, delusione, anche durante eventi false-flag;
  • Lo scopo degli esseri ingannevoli che compongono la fazione della (falsa) Luce è quello di mantenere il controllo, incanalare ed assorbire energia rilasciata dagli umani sotto forma di fiducia, venerazione, preghiera e devozione ad essi indirizzata;
  • La c.d. “Gerarchia Spirituale” è formata dai sedicenti “arcangeli”, “maestri ascesi” ed “ET positivi” che diffondono quotidianamente messaggi “canalizzati” ed è al servizio della (falsa) Luce;
  • La “New Age” è un’operazione psicologica multidimensionale progettata per far incetta dell’energie animiche dei credenti scontenti che hanno rifiutato l’ipocrisia e i dogmi delle religioni tradizionali;
  • Lo scopo della New Age è quello di mantenere la continuità dell’approvvigionamento energetico STS, in un’epoca dove il risveglio di massa delle coscienze sta imponendo mutamenti di strategia;
  • I “lightworkers” sono Agenti Divini originariamente incarnati nel sistema del D.C. per smantellarlo dall’interno, ma vengono dirottati con l’inganno a prestare servizio per le forze della (falsa) Luce;
  • Dietro una facciata di buonismo spirituale, la stragrande maggioranze dei messaggi canalizzati ha un effetto subdolamente depotenziante sulle persone.

 


 

Cameron Day
Perchè non sono più un Operatore di Luce

lightworker

Il pianeta Terra e buona parte della nostra porzione di Universo sono da lungo tempo vittime di un incantesimo, che insinua nelle nostre menti il dubbio se siamo o meno collegati alla Fonte Infinita di tutta la creazione. Quest’incantesimo ci fa sentire soli, vulnerabili ed isolati, esiliati dai Regni Celesti e confinati in un mondo crudele dove vige la legge del più forte; pur essendo mera finzione, un inganno di ordine superiore, ha profondamente attecchito in questo e in altri mondi.

Questo incantesimo olografico ospita l’intrinseca convinzione che la dualità e la polarità siano aspetti naturali della vita, e che vi sia per noi la necessità di scegliere se porci al servizio dell’uno o dell’altro aspetto della dualità. Quest’impronta binaria, semplice ed elegante, è diventata cosi evidente che abbiamo perso di vista l’incantesimo olografico maggiore che l’ha generata. In verità, abbiamo perso di vista l’intero ologramma, arrivando a credere che esso, da solo, rappresenti la totalità della realtà.

Gli esseri umani sono stati condizionati a venerare l’inganno olografico e gli agenti che lo perpetuano. L’ologramma di cui sto parlando è stato chiamato Maya dagli Hindu, mentre agli Gnostici era noto come il Demiurgo Corrotto. Ritenendo quest’ultimo il termine più accurato, continuerò ad utilizzarlo nel prosieguo dell’articolo.

L’Oscurità contro la (falsa) Luce
La dualità del Demiurgo

yinyangPer poter sedurre e controllare uno spettro di anime più ampio possibile, il Demiurgo Corrotto ha suddiviso i suoi agenti in due fazioni apparentemente opposte: quella dell’Oscurità contro quella della (falsa) Luce.

Il Demiurgo ospita indifferentemente tanto i santi quanto i peccatori, a patto che tutti i soggetti coinvolti siano sotto il suo incantesimo. Ciò che più gli importa è che noi veneriamo lui o uno dei suoi agenti, in maniera indipendente dalla loro appartenenza alla fazione della (falsa) Luce o a quella dell’Oscurità.

Molti degli attori che recitano in questo dramma cosmico multidimensionale portano nomi che avrete sicuramente già sentito menzionare: Lucifero, Geova, Belzebù, Arcangelo Michele, Satana (entità distinta da Lucifero), Ashtar, dozzine di Arc(ont)angeli[1], presunti “maestri” ascesi e svariate altre entità canalizzate.

Nonostante alcuni di essi siano al servizio della fazione Oscura ed altri della (falsa) Luce, in ultima analisi sono tutti al servizio del Demiurgo Corrotto che li controlla. È questo, in essenza, il grande segreto degli Arconti: essi non impersonano soltanto il ruolo di malvagi esseri demoniaci, ma fingono di essere anche angeli e maestri ascesi…

Qual’è lo scopo finale di questo controllo?

Il Demiurgo Corrotto è un sistema entropico di coscienza separativa indotta artificialmente, incamminato sulla via di un inesorabile declino: allo scopo di preservare la sua esistenza il più a lungo possibile, sopravvive nutrendosi dell’energia che riesce ad assorbire dalle anime incarnate all’interno del suo sistema.

Nell’intento di raccogliere il maggior quantitativo possibile di energia animica, il Demiurgo ha creato il paradigma duale Oscurità/Luce per assicurarsi che ogni essere, incarnato in questo mondo sotto incantesimo, possa essere impiegato come una sorta di “batteria animica” capace di alimentarlo energeticamente. Le anime “buone” si sentiranno attratte dalla fazione della (falsa) Luce mentre quelle “cattive” dalla fazione degli Oscuri; tuttavia, la maggiorparte di esse ignora il fatto che entrambe le parti stanno servendo lo stesso sistema.

Affinchè questo gioco della dualità potesse suscitare un interesse sufficientemente elevato nei suoi partecipanti, sono state predisposte dal Demiurgo diverse densità di esistenza attraverso cui gli “iniziati” ai sentieri della Luce o dell’Oscurità potessero ascendere. Questa trovata conferisce la sensazione di compiutezza e finalità in coloro che procedono attraverso le densità, quando invece, in realtà, non stanno che brancolando nel labirinto dell’illusione demiurgica.

Quelli che risiedono ai piani più alti della gerarchia sanno benissimo che stanno facendo il gioco di un sistema asservito soltanto a sè stesso, ma accettano ugualmente di parteciparvi perché così possono esercitare il potere e nutrirsi dell’energia di adorazione proveniente dagli esseri gerarchicamente inferiori.

archonangels

A proposito della Gerarchia Spirituale…

Quasi tutti gli esseri “canalizzati” affermano di essere affiliati alla cosidetta “Gerarchia Spirituale” al servizio della (falsa) Luce, che annovera fra le sue fila “arcangeli”, “maestri ascesi” ed “ET positivi”. Di simili messaggi canalizzati, che intasano quotidianamente il web, se ne contano a migliaia[3].

Il loro piccolo sporco segreto è che provengono da esseri schierati dalla parte del Demiurgo Corrotto, impegnati in una guerra psicologica contro le persone che rifiutano i credo delle religioni formali esistenti. In altre parole, la “New Age” è un’operazione psicologica multidimensionale appositamente progettata per raccogliere ed imbrigliare le energie animiche dei credenti/dissidenti, al fine di incanalarle verso una nuova dottrina, a miglior vantaggio dei “maestri ascesi”.

Un altro dei loro segreti è che la maggiorparte dei cosiddetti “maestri ascesi” della “gerarchia” non ha mai vissuto un’incarnazione umana. Al contrario, stiamo parlando di esseri incredibilmente ingannevoli che stanno partecipando ad un gioco il cui scopo è quello di accumulare pian piano energia di venerazione nei loro confronti. Nell’Universo reale non ingannevole, nessuno si sognerebbe mai di adorarli; ma nel sub-universo illusorio del Demiurgo Corrotto questi esseri si prendono gioco delle persone di buon cuore affinchè riversino su di loro energie di amore, devozione e venerazione.

Anche gli Arc(ont)angeli sono più o meno della stessa categoria. Non sono affatto allineati alla Fonte Infinita della Creazione, poichè asserviti al Demiurgo Corrotto, un essere inferiore che si pone in vece del Creatore. Pertanto, essi non corrispondono affatto a quelli che io chiamerei davvero “Angeli”.

Ad onor della vera natura ingannevole di questi esseri, ho coniato per loro un nuovo nome molto più accurato: la Bugia-rchia Spirituale.

L’Oscurità rende appetibile la (falsa) Luce

angeldemon

Dando per scontato che entrambe le fazioni interpretino la loro parte in maniera convincente, ammetto che quelli del lato oscuro stiano davvero dando il meglio di sè nel recitare il ruolo di infame feccia pronta a uccidere, violentare, torturare ed operare le peggiori depravazioni di cui siano capaci.

La fazione oscura è stata disegnata per apparire incredibilmente ripugnante, in modo che la maggior parte delle “anime buone” fosse sedotta dall’altro lato della polarità e resa incline a gettarsi dritta nell’amorevole abbraccio delle religioni patriarcali dalla spiritualità fittizia o verso la nuova religione alternativa della New Age, con la sua affollata legione di “canalizzatori” e “maestri”.

Per il Demiurgo Corrotto, la Terra è un pianeta difficile da controllare completamente. La profonda consapevolezza di essere connessi con la Fonte Infinita e col resto della Vita, detenuta un tempo da tutti gli esseri umani, è stata preservata e trasmessa ai posteri da alcuni di essi maggiormente evoluti, attraverso lunghe epoche in cui l’Oscurità ha regnato sovrana su questo pianeta. Dal momento che le forze oscure non sono state in grado di sottrarre interamente questa consapevolezza agli esseri umani, hanno ideato un piano per cooptarne la natura spirituale.

Si sono costituite dapprima le religioni patriarcali, che vennero imposte in tutto il mondo al maggior numero possibile di persone. Coloro che non vi aderivano sono stati storicamente considerati dei reietti, fin quando, durante il secolo scorso, la nascita del Movimento Teosofico non pose le fondamenta per l’emersione e la diffusione del Movimento New Age. Nei successivi anni ’50, ’60 e ’70, tale movimento ha via via guadagnato proseliti in maniera esponenziale, attraendo molti degli scontenti che avevano voltato le spalle all’ipocrisia delle religioni patriarcali.

Sembra proprio che il Demiurgo Corrotto abbia preconfezionato una “risposta pronta” per alleviare ogni tipo di travaglio interiore dell’umana esperienza spirituale: ove la religione tradizionale fallisca nel tentativo di pacificare l’individuo, ecco che arriverà la dottrina New Age a farne le veci. Per il Demiurgo sono ambedue equivalenti, fintanto che le mantiene entrambe sotto il suo controllo. Ecco perchè dobbiamo trascendere la dualita.  

I canalizzatori sono stati ingannati

Nel 2011 scrissi un articolo sui problemi concernenti i messaggi canalizzati. Potete leggerlo qui per rendere il vostro background di informazioni ancor più consistente. Se la religione può dirsi l’oppio delle masse, allora i messaggi “canalizzati” dovrebbero dirsi l’oppio della minoranza scontenta. Ogni messaggio “canalizzato” proveniente dalla Bugia-rchia Spirituale è essenzialmente lo stesso, una volta che sia epurato della sua ridondante melensa verbosità e sia spremuto fuori dalla storiella usata ogni in volta per veicolarlo e giustificarlo.

Condensati in poche righe, ecco cosa dicono in sostanza TUTTI i messaggi finora canalizzati (fra parentesi le note ironiche dell’autore, n.d.H):

“Miei cari, siete immensamente amati da tutti noi della Gerarchia (Bugia-rchia…) Spirituale. Aneliamo a riunirci con voi, poiché siamo la vostra famiglia che avete da tempo perduta. Siate forti e perseverate nella luce, perchè presto vi renderemo nota la nostra presenza. Rimanete in attesa pieni di speranza (e sofferenza…) perchè presto verremo da voi e vi salveremo dalla vostra difficile situazione. Quando ciò accadrà, costruiremo per voi una nuova (voli)Era dell’Oro sulla Terra.”


In principio mi ero persuaso che questa nauseabonda disinformazione proveniente da sedicenti esseri quali l’Arc(ont)angelo Michele, Saint Germain, ecc. fosse il risultato dell’interferenza delle forze oscure sui canalizzatori, senza che costoro se ne rendessero conto. Quel che non avevo ancora realizzato al tempo in cui scrissi “Who’s Really on This Channel(cioè “Chi Trasmette Veramente Su Questo Canale?”, n.d.H.) è che non si trattava affatto di trasmissioni di esseri autenticamente positivi intercettate e corrotte dagli Oscuri, quanto piuttosto di messaggi trasmessi direttamente dagli esseri di (falsa) Luce appartenenti alla Bugia-rchia Spirituale.

I lighworkers sono stati usati

Quando nel 1998 mi addentrai nel settore della pulizia energetica, il termine “Lightworker” (in italiano, “Operatore di luce”, n.d.H.) non esisteva ancora. Lo sentii menzionare per la prima volta agli inizi del 2000 e mi suonò subito strano. Ora ne capisco il motivo: la “luce” per cui la Bugia-rchia Spirituale vorrebbe persuaderci ad “operare”, è la FALSA luce della dualità demiurgica!

Sappiate che quegli esseri che io ora chiamo “Agenti Divini” stanno profondendo un enorme sforzo per rimuovere completamente gli effetti e la memoria del Demiurgo Corrotto. Quando ciò accadrà, gli esseri che, attraverso il Demiurgo, si sono illegittimamente impadroniti del potere, lo perderanno e dovranno poi rispondere di tutti gli inganni che hanno perpetrato. Poichè nessuno di essi ha interesse che questo accada, è stato astutamente escogitato un piano brillante per sabotare tutta l’operazione.

Il piano era semplice: prendere contatto – solitamente durante il sonno o un’abduzione aliena – con tutti gli Agenti Divini attualmente incarnati e persuaderli del fatto che, per completare la loro missione, avrebbero dovuto porsi al servizio della (falsa) Luce e prendere ordini dalla Bugia-rchia Spirituale.

Questo piano ha funzionato incredibilmente bene, principalmente perchè gli Agenti Divini non hanno avuto vita facile sulla Terra. La società qui è malignamente perversa, la spiritualità è manipolata e abusata, la densità vibrazionale è pesante, le nostre memorie sono perlopiù cancellate e la maggiorparte di noi NON vorrebbe essere qui. Quindi, qualsiasi essere che emani “luce e amore” (perfino quelli falsi) è potenzialmente capace di indurre in errore un Agente Divino, dandogli l’idea di esser entrato in contatto con un’entità autenticamente spirituale.

Ricordo ancora il mio reclutamento da parte della (falsa) Luce, che ebbe luogo durante un’esperienza di sogno estremamente vivida vissuta all’età di 6 anni. Mi avevano persuaso che, lavorando per loro, avrei adempiuto alla mia missione di Agente Divino. Penso che sapessero già che prima o poi li avrei smascherati, anche se mi ci è voluto del tempo.

Vi svegliate più stanchi di quando andate a dormire?

Molti degli Agenti Divini reclutati come lightworkers riferiscono di svegliarsi la mattina più stanchi di quando si coricano la sera, e di come i propri sogni siano perturbati da battaglie. Durante queste “dream missions” la Bugia-rchia Spirituale spreme quanta più energia possibile da coloro che sono sotto il loro controllo. Anche se vi risvegliaste convinti di aver partecipato in sogno ad una missione per combattere l’Oscurità, l’unico effetto finale tangibile sarebbe il drenaggio dell’energia che i falsi esseri di luce vi hanno sottratto dal corpo, dall’anima e dalla mente.

Alcuni mesi fa, ho revocato TUTTI gli accordi stipulati con quegli esseri che non avevano intenzione di fare i miei migliori interessi, indipendentemente da chi essi fossero o da chi affermassero di essere. È  una cosa talmente semplice che io stesso l’avevo sottovalutata. Durante questo processo, nonostante abbia percepito la resistenza degli esseri che sostenevano di essere positivi, sono rimasto fermo nella mia posizione, ribadendo il mio rifiuto di essere manipolato e indotto al conferimento di energia al Demiurgo.

Ciò mi ha dato il raro “privilegio” di essere preso di mira sia dalla fazione oscura (Arconti) che da quella della (falsa) Luce (Bugia-rchia spirituale). Ovviamente, anche la fazione della (falsa) Luce è profondamente coinvolta in questa guerra psichica, soltanto che vi prende parte in modo più subdolo e raffinato rispetto alla controparte oscura. Tuttavia, è valsa la pena di respingere questi attacchi, perché ora so di essere maggiormente allineato con la mia autentica missione di porre fine al gioco demiurgico, senza correre il rischio di essere sviato dalle fazioni che si combattono nella battaglia della dualità.

È altrettanto rinfrancante sapere che riuscirò a farmi un bel sonno ogni qualvolta andrò a letto, perchè non sarò più coinvolto nelle ridicole missioni contro l’Oscurità che i falsi esseri di luce allestiscono con dovizia per i loro “operatori di luce” (ora che so quel che significa, questa frase mi fa venire i brividi…)

Benvenuti nella (voli)Era dell’Oro

goldencageI falsi esseri di luce al servizio del Demiurgo Corrotto vogliono mantenere il loro controllo sulla razza umana. La nostra energia e i contratti animici da noi stipulati per vivere nella gabbia in cui siamo attualmente danno potere al Demiurgo e alle sue schiere di proseliti: state pur certi che non vi rinunceranno facilmente.

In questo momento stiamo tutti combattendo per la nostra libertà. La Bugia-rchia Spirituale vorrebbe farci espandere dalla nostra attuale gabbia estremamente disagevole verso uno stato d’esistenza leggermente più confortevole, ma solo dopo che ne siano entrati in pieno controllo.

Eccovi una metafora che ben descrive la nostra attuale situazione: siamo come uno stormo di polli rinchiusi in un pollaio angusto, buio e puzzolente. I nostri allevatori si stanno preparando a farci uscire dal pollaio permettendoci di razzolare in un’aia recintata più grande, dove potremo sentirci un po’ più liberi, ma sempre e comunque sotto il loro controllo. È questo è il modo con cui i nostri “allevatori” si assicurano la continuità del loro approvvigionamento energetico ai nostri danni: se i nostri carcerieri sono sufficientemente gentili, riescono a darci la sensazione di essere liberi.

La Bugia-rchia Spirituale non vuole che cresciamo in autonomia perchè, se fossimo nel pieno del nostro potere, saremmo in grado di sfuggire al loro sistema di controllo. Ecco perchè i messaggi canalizzati hanno un effetto subdolamente depotenziante sulle persone, dietro una facciata in cui sembrano offrire invece soluzioni potenzianti. Fintanto che rimarremo seduti ad aspettare che i “bravi ragazzi” vengano a salvarci, non saremo in grado di discernere chi ha veramente a cuore i nostri migliori interessi, né saremo in grado di risolvere i nostri problemi da soli.

Soluzioni per trascendere la dualità

buddha

Come possiamo dunque emanciparci dal paradigma della dualità? Il primo passo è quello di seguire i protocolli di auto-pulizia energetica (Self-Clearing System), revocando tutti gli accordi che avete stipulato con entità che non hanno a cuore i vostri migliori interessi. Quindi, revocate tutti gli accordi che filtrano la vostra percezione della realtà in termini di polarizzazione. Ogni qualvolta revocate gli accordi, accertatevi anche di rivendicare e richiamare a voi l’energia rimasta bloccata nei contratti. Dopodichè, affermate il vostro impegno di trascendere i paradigmi di controllo del Demiurgo Corrotto e a non farvi mai più disorientare da inconcludenti conflitti fra le polarità.

Vi consiglio anche la breve pratica quotidiana della revoca di tutti gli accordi che hanno deviato il vostro programma di vita verso esperienze difficili, limitazioni, relazioni insoddisfacenti, problemi di salute, problemi finanziari, disfunzioni familiari e qualsiasi altra cosa che drena energia dalla vostra vita. Potreste rimanere sconvolti quando vi renderete conto di quanti accordi avete inconsciamente contratto in questa falsa realtà della Matrix. Se presterete attenzione a quelli che, più o meno esplicitamente, mettono in evidenza le sbarre più costringenti della vostra prigione di vita, scoprirete che di revoche da fare ce ne sono ben più del previsto.

Una volta completato questo processo e prima che abbiate assimilato i cambiamenti, potreste percepire di avere un contatto residuo, periferico e superficiale con i falsi esseri di luce e di sentirvi dunque un po’ più soli. Questo sarà un momento davvero propizio per rafforzare il contatto con il vostro Sè Superiore, con il Centro della Terra e il con Centro Galattico. Mentre attraversate il processo di adattamento, potreste osservare come la qualità del vostro sonno sia migliore e potreste anche avere la sensazione di riuscire a smascherare più facilmente gli inganni rivestiti di positività.

Quando siete contattati da qualsiasi entità, rendetele noto di voler comunicare solo con coloro che hanno trasceso la dualità e che sono dunque al di fuori del Demiurgo Corrotto. Mettete così alla prova ogni essere che cerca di contattarvi e chiedetegli di punto in bianco: “Sei parte del Demiurgo?” Gli esseri di Vera Luce Divina che esistono esternamente al Demiurgo, nel Vero Universo, risponderanno volentieri alle vostre domande. Tenete a mente che essi non parlano un linguaggio come il nostro, ma comunicano con ciò che io chiamo “telepatia animica”.

Osservate il tipo di comunicazione usata

Le Forze di Vera Luce Divina, che esistono al di fuori del Demiurgo Corrotto, non sono vincolate alle dinamiche degli emisferi cerebrali sinistro/destro e alle polarità Oscurità/Luce che definiscono il sub-universo demiurgico. Quindi NON si manifestano come un voce che parla nella vostra testa! Al contrario, usano la telepatia animica per emanare sentimenti, espressioni archetipiche ed una qualità di luce estremamente pura che parla direttamente alla vostra anima.

La differenza tra un Vero Essere di Luce Divina e un membro di falsa Luce della Bugia-rchia Spirituale è che la luce del primo è calda, avvolgente, pura ed incondizionatamente amorevole, mentre quella del secondo è fredda, disagevolmente penetrante, dominante e spesso ipermascolina. La Bugia-rchia Spirituale è un gruppo dominato dall’energia maschile, e persino le femmine appartenenti a questa struttura di potere hanno una energia molto mascolina. È a causa di questa dominanza maschile che tutte le strutture religiose messe in piedi dalla Bugia-rchia Spirituale presentano un dio maschile dominante, senza mai menzionare un Creatore femminile onnipervadente.

Un’altra grande differenza tra gli esseri di falsa luce – alleati interni del Demiurgo – e quelli di Vera Luce Divina – allineati con la Fonte Infinita – è che quelli di autentica Luce Divina non controllano, non sono manipolativi, autoritari nè giudicanti. La Fonte Infinita NON imporrà alcun programma su di voi, pur sostenendovi nella missione che avete scelto per essere d’aiuto nello smantellare il Demiurgo Corrotto.

Non vi saranno impartiti ordini del giorno dalla Fonte Infinita nè dagli esseri di Vera Luce Divina che operano al di fuori del Demiurgo. Non vi sarà chiesto di partecipare ad interminabili missioni che drenano la vostra energia durante il sonno, nè mai di fare qualunque cosa che possa cagionare una dispersione della vostra energia animica, contrariamente a quanto fanno invece gli impostori della falsa luce della Bugia-rchia Spirituale.

Gli esseri di Vera Luce Divina sono supportivi, amorevoli, vi nutrono e si prendono cura di voi come individui. Non vi considerano come meri ingranaggi di un meccanismo, poichè sono consapevoli della vitale importanza del ruolo che avete in una creazione così intricatamente interconnessa. Nutrono il massimo rispetto per quelli di noi che hanno scelto volontariamente di incarnarsi nel “sistema della bestia” del Demiurgo Corrotto, per aiutare a smantellarlo dall’interno. Infatti, per il completamento di quest’opera, è necessaria la presenza di Agenti Divini in azione sia internamente che esternamente al Demiurgo Corrotto.

Il discernimento è vitale

purplegoldflushApprofondirò maggiormente in seguito questo argomento e le sue implicazioni. Nel frattempo, vi esorto ad aumentare drasticamente lo scetticismo e ad affinare il vostro discernimento. Applicando logica ed intuizione alle informazioni che ricevete, domandatevi: “Qual è lo scopo di questa comunicazione?”

Su questo pianeta è operante un’estesa cospirazione multidimensionale che sottrae il nostro potere e ci sospinge nello spettro dell’una o dell’altra polarità. Chiunque vi solleciti a parteggiare per una sola fazione, semplicemente non ha ancora preso coscienza che le polarità sono due facce della stessa medaglia, controllata dal Demiurgo Corrotto.

Vi invito a discutere queste idee con le persone che vi sono vicine, andando a rintracciare tutti i possibili modi in cui, in passato, possiate essere stati manipolati dalla falsa luce. Non c’è nulla di che vergognarsi in questo: i falsi esseri di luce sono dei mentitori e dei manipolatori incredibilmente scaltri.

La maggiorparte di coloro che mi sta leggendo ha già scelto di essere un Agente Divino e di incarnarsi allo scopo di smantellare il sistema di controllo del Demiurgo. Avete già fatto la vostra scelta, ed ora dovete portare avanti la vostra missione individuale. Per fare questo è di vitale importanza rescindere tutti i legami con la Bugiar-chia Spirituale della falsa luce. Prendetevi del tempo per recuperare energia e forza, se necessario, e chiedete al vostro Divino Sé Interiore di rivelarvi specificamente ciò che avete bisogno di fare.

Siate saldi nella Vera Luce del Vostro Sè Interiore Divino e della Fonte Infinita.

Con molto amore,

Cameron Day


Note di Hearthaware

[1] Il termine “Arc(ont)angelo” è un ironico gioco di parole dell’autore, che ha voluto fondere in una sola parola “Arcangelo” e “Arconte“, a designare un essere manipolativo ed ingannatorio travestito da essere di Luce.

[2] Quella dell’uomo-batteria è una delle metafore confermate e messe più in evidenza nel film “The Matrix“.per vedere lo spezzone in cui se ne fa esplicito riferimento.

[3] Una piccola carrellata di esseri di (falsa) Luce e dei loro “canalizzatori” è elencata nel Post Addendum.

[4] Altro gioco di parole dell’autore che, nella versione originale inglese, è dato come “Spiritual Liar-archy“, contrazione di liar = “bugiardo” e hierarchy = “gerarchia”. 

[5] Anche da questa prospettiva viene ulteriormente confermato quanto riportato nella prefazione del postEscape the Matrix” e nel post “Il cospirazionismo fa parte della cospirazione?“: è del tutto controproducente alimentare la paura, il disprezzo o il ribrezzo per gli esseri comunemente noti come Cabala, Illuminati, Governo Ombra, ecc. e per i loro programmi e iniziative.

[6] Anche Hearthaware ha profuso un notevole impegno nel portare alla luce le incongruenze e le vere finalità dei messaggi cosiddetti “canalizzati”. Tutti gli articoli che abbiamo pubblicato sull’argomento sono raccolti nel menù a tendina “Escape the Matrix Debugging the channellings“, di cui raccomandiamo la lettura o la rilettura.

[7] Ecco un altro gioco di parole dell’autore: “(voli)Era dell’Oro” – cioè una gabbia per uccelli comoda e indorata – è la nostra traduzione dell’originale inglese “Golden (c)Age“, in cui i termini Age = “Era” e cage = “gabbia” si interpenetrano.

[8] Approfondimenti ulteriori sul significato di questa metafora dell’autore si trovano nel Post Addendum in coda all’articolo.  

[9] Il Self-Clearing System di Cameron Day è un’efficace tecnica di auto-pulizia energetica in 2 livelli da realizzare in meditazione guidata. I 6 video del 1° livello – in lingua inglese – si trovano elencati nella playlist “Energy Self-Clearingsu Hearthaware channel.

[10] Cfr. questo passaggio con quello di analogo del channeller Paul McCarthy, riportato nel paragrafo “Come riconoscere le canalizzazioni autentiche” del post “Le canalizzazioni sono davvero attendibili? – 2° parte

[11] Cfr. questo passaggio con il manuale di discernimento iperdimensionale di Tom Montalk, tradotto parzialmente in italiano nel post Hearthaware “Come distinguere gli alieni positivi da quelli negativi“.



 

Post Addendum

A completamento del pensiero di Cameron Day, stiliamo una lista dei partecipanti al gioco dualistico del Demiurgo, suddivisi nelle due fazioni di appartenenza.

La fazione dell’Oscurità

Per gli Oscuri, non c’è molto da dire oltre ciò che si trova ben dettagliato nella letteratura c.d. “cospirazionistica”: chi si fa le giuste domande, arriva ai soliti noti, che l’immagine qui sotto (cliccateci sopra per ingrandirla) ha il pregio di sistematizzare sinotticamente in una precisa struttura gerarchica. D’altronde, la squadra dei “cattivi”, presentando estese ramificazioni nel mondo concreto 3D, è meglio identificabile e circoscrivibile rispetto ai componenti la squadra della (falsa) Luce, il cui baricentro dimora nel mondo impalpabile della 4D. Tuttavia, pure la squadra degli Oscuri è radicata in alto, guidata da carcerieri iperdimensionali (entità aliene, Arconti, ecc.) capaci di vestire anche i panni dei sedicenti esseri di (falsa) Luce.

Elite_network_ITA-2

La fazione della (falsa) Luce

Lo scopo delle forze della Gerarchia pseudo-spirituale è quello di fissare l’evoluzione alla forma di approvvigionamento energetico STS (Service To Self), in un periodo in cui, per inevitabili cause evolutive cosmiche, il risveglio globale delle coscienza sta lentamente innalzando il punto focale dell’evoluzione dalla 3D alla 4D. Mutando la qualità e purezza dell’energia disponibile al raccolto, devono mutare logicamente le strategie poste in essere per incanalarle e sfruttarle.

Gli esseri iperdimensionali coinvolti nell’operazione mirano a forzare l’evoluzione lungo la direttrice che dalla 3D conduce alla 4D STS, impedendo agli esseri in ascesa la conversione in 4D STO e la successiva prosecuzione evolutiva in 5D, in cui il sentiero STO è l’unico percorribile[*]. Questo corrisponde, fuori della metafora, a ciò che Cameron Day intende con “uscire dal pollaio” (3D) ma rimanere “confinati nell’aia” (4D STS). Ecco anche il motivo per cui è così difficile applicare il discernimento ad un processo manipolatorio che, visto da una prospettiva ridotta, sembra essere benevolmente mirato a supportare l’ascesa di coscienza dalla 3D alla 4D, traendo a sè le anime risvegliande a cui è specificamente “dedicato”.

Entrambe le fazioni hanno interesse a collaborare al trasbordo progressivo del “pollame”, per cui mentre gli oscuri stanno spaventando i volatili per spingerli fuori dal pollaio, i (falsi) luminosi sono intenti a costruire tutt’intorno un accogliente recinto. Astraendoci ancora una volta dalla metafora, ecco spiegato il motivo di una così facile e diffusa divulgazione mainstream di informazioni relative al cospirazionismo, alle società segrete (ormai neanche più tanto…), alla massoneria e al governo mondiale. Ormai identificare i “cattivi” e lasciarsi spaventare dai loro piani è tanto facile quanto lo è volersi affidarsi alla fazione ad essi (apparentemente) avversa.

Ciò che invece non va mai persa di vista è la vera motivazione che causa questo “spostamento”: che cos’è che rende necessario ed inevitabile questo macchinoso passaggio di consegne nel sistema di controllo ed approvvigionamento energetico? Perchè il pollaio angusto e stretto non riesce più ad espletare bene le sue funzioni? Ecco la risposta: le cause del risveglio globale di massa sono esterne ed indipendenti dalle due fazioni demiurgiche in gioco. Non potendo queste controllare il processo a livello extraplanetario e cosmico, ripiegano su una forma di controllo intesa ad intercettare le reazioni umane in itinere, cioè al mutar della corrente. Ecco perchè la nuova gabbia dev’essere necessariamente più grande della precedente, per adattarsi alla coscienza cangiante; però la questione focale è davvero un’altra: non accettare di rimanere ancora una volta in gabbia, per quanto comoda e spaziosa essa possa diventare.

new-cage01

I servitori della (falsa) Luce

L’elenco seguente riporta le entità che partecipano alla “raccolta fondi” per la fazione della (falsa) Luce. Il requisito minimo per l’identificazione dell’entità è il nome con cui si presenta al pubblico accoppiato al nome del canalizzatore che ne diffonde i messaggi. Ciò discende dal fatto che:

  1. non è possibile risalire alla reale identità dell’entità, al di là di ciò che essa dichiara di essere;
  2. entità diverse potrebbero presentarsi a differenti canalizzatori utilizzando lo stesso nome;
  3. una medesima entità potrebbe farsi canalizzare da diversi operatori con nomi diversi;
  4. alcune entità usano il nome di altre entità di fama storico-religiosa o di persone defunte;
  5. alcune entità usano il nome di altre entità dedite a servire la Vera Luce Divina.

Anche se l’elenco potrebbe essere smisuratamente più lungo, è limitato alle coppie entità/channeller che riscuotono più audience. I loro messaggi si riconoscono facilmente in quanto insistono sulla lotta dualistica con la controparte oscura (frasi ricorrenti: “la Cabala sta perdendo il controllo”, “il vecchio mondo sta crollando”, “il sistema finanziario è vicino al default”, “la liberazione del mondo è ormai prossima”, “una nuova era ci sta aspettando”, “attendete l’Evento” e, soprattutto, l’inequivocabile citazione della “vittoria della luce”).

È importante precisare che, ai fini dell’incetta energetico-devozionale, il valore di verità di tali affermazioni è un fattore del tutto irrilevante: l’inganno è infatti assai più sottile e non risiede nell’aderenza più o meno marcata ai fatti o a quelli che crediamo siano i fatti; consiste piuttosto nelle modificazioni temporanee o permanenti che incorrono nella nostra coscienza e nel nostro campo energetico nel momento in cui ci nutriamo di simili letture.

Elenco parziale dei servitori della (falsa) Luce
  • Arcangelo Metatron, canalizzato da Natalie Glasson;
  • Arcangelo Michele, canalizzato da Ron Head;
  • Arcangelo Michele, canalizzato da Steve Beckow;
  • Arcangelo Michele, canalizzato da Linda Dillon;
  • Arturiani, canalizzati da Marylin Raffaele;
  • Ashtar Sheran, canalizzato da Ariel DeAngelis;
  • Ashtar Sheran, canalizzato da Greg Giles;
  • Ashtar Sheran, canalizzato da Philipp;
  • Ashtar Sheran, canalizzato da Susan Leland;
  • Ashtar Sheran, canalizzato da Cobra (Ishtar Antares);
  • Christ Michael Aton, canalizzato da Jess Anthony;
  • Dio Padre/Madre, canalizzato da Kahryn May;
  • Dio Padre/Madre, canalizzato da Anna Merkaba;
  • El Morya, canalizzato da Méline Lafont;
  • Federazione Galattica di Luce, canalizzata da Blossom Goodchild;
  • Federazione Galattica di Luce, canalizzata da Sheldan Nidle;
  • Federazione Galattica di Luce, canalizzata da Greg Giles;
  • Federazione Galattica di Luce, canalizzata da Anna Merkaba;
  • Gerarchia Spirituale, canalizzata da Sheldan Nidle;
  • Hatonn, canalizzato da Nancy Tate;
  • Hilarion, canalizzato da Marlene Swetlishoff;
  • Jesus, canalizzato da John Smallman;
  • Ker-On, canalizzato da Mike Quinsey;
  • Koot-Humi, canalizzato da Natalie Glasson;
  • Krotron, canalizzato da Cobra (Ishtar Antares);
  • Lady Nada, canalizzata da Elizabeth Trutwin;
  • Lady Nada, canalizzata da Fran Zepeda;
  • Matthew Ward, canalizzato da Susan Ward;
  • Melchizedek, canalizzato da Marlene Swetlishoff;
  • Montague Keen, canalizzato da Veronica Keen;
  • Pleiadian High Council, canalizzato da Valerie Donner;
  • Pleiadian High Council, canalizzato da Anna Merkaba;
  • Pleiadiani, canalizzati da Cobra (Ishtar Antares);
  • Pleiadiani, canalizzati da Wes Annac;
  • Saint Germain, canalizzato da Aruna;
  • Saint Germain, canalizzato da Elizabeth Trutwin;
  • Saint Germain, canalizzato da Méline Lafont;
  • Saint Germain, canalizzato da Natalie Glasson;
  • SaLuSa, canalizzato da Mike Quinsey;
  • SaLuSa, canalizzato da Isabel Henn;
  • Sananda, canalizzato da Elizabeth Trutwin;
  • Sananda, canalizzato da Fran Zepeda;
  • Saul, canalizzato da John Smallman;
  • Siriani, canalizzati da Sheldan Nidle;
  • Washta, canalizzato da Sheldan Nidle;
  • Yeshua, canalizzato da Fran Zepeda;
  • Zeal/Barack Obama, canalizzato da Ree Rakhieale;
[*] Nota su STS e STO

STS è l’acronimo inglese di Service To Self, cioè “Servizio al Sè”. Attributo degli esseri che hanno intrapreso la via evolutiva della “mano sinistra”, il cui presupposto è il distacco dalla Fonte Divina primaria e il conseguente approvvigionamento energetico a detrimento altrui. La via si percorre sottraendo il potere e consapevolezza agli altri esseri, manipolandone i pensieri, gli stati d’animo e i processi decisionali.

STO è l’acronimo di Service To Others, cioè “Servizio agli Altri”. Attributo delle anime che hanno intrapreso al vie evolutiva della “mano destra”, il cui presupposto è la ricerca della fusione con la Fonte Divina da cui si ottiene un approvvigionamento energetico illimitato e continuativo. È la via che rispetta, incentiva e promuove il Libero Arbitrio, la sovranità individuale e l’autonomia di tutti esseri.

Il sentiero STS è risonante con il proposito demiurgico, il sentiero STO è allineato con il proposito Cristico e con quello del Creatore. Assolutamente da non confondere è il finto dualismo demiurgico Oscurità/Luce (che è un sentiero STS completamente allineato e interno al Demiurgo) – oggetto dell’articolo – con la contrapposizione funzionale fra i sentieri evolutivi STS e STO, poichè il sentiero STO non è allineato al proposito demiurgico e ne è estraneo.

Quest’ulteriore “dualità” oppositiva (se così vogliamo chiamarla) fra STS e STO, si è originata a causa di errori intercorsi nella genesi della nostra porzione di Universo, che hanno permesso al Demiurgo di disattendere parzialmente l’incarico assegnatogli dal Creatore: la separazione fra i sentieri STO e STS non rappresenta dunque la conseguenza fittizia ed artificiosa dell’intenzione di qualcuno di controllare le coscienze (come accade per la dicotomia demiurgica Oscurità/Luce), quanto piuttosto è la causa che rende possibile una simile fenomenologia manipolatoria all’interno della Creazione.

 

Per approfondire il tema del Demiurgo Corrotto, potete leggere l’articolo inglese “Corruption of the Demiurge” di Tom Montalk. Per leggere gli altri articoli scritti da Cameron Day e tradotti da Hearthaware, cliccate qui. Per approfondire i topic legati alla Matrix, alla dualità e alle false canalizzazioni, cliccate sugli articoli consigliati, linkati sotto gli accrediti.

Hearthaware blog

Autore: Cameron Day per www.ascensiohelp.com
Traduzione italiana a cura di Eärwen per Hearthaware blog
Corredo fotografico originale di Cameron Day
©2013 Hearthaware blog Licenza Creative Commons CC BY-NC-ND

FONTE: http://hearthaware.wordpress.com/2013/10/02/il-demiurgo-corrotto-e-la-new-age/#more-16186

 

3 thoughts on “Il Demiurgo Corrotto e la New Age

  1. voglio riportare qui proprio ciò che oggi annotavo sul mio forum personale,spero che non contraddica nessuno.

    Ma questo è solo un semplice esempio di come sui nomi si può giocare a piacere e costruire a piacere una religione con tutta la sua teologia. Se il serpente e l’angelo indicano la stessa cosa al di là del concetto religioso,possiamo vedere come questo concetto ha fabbricato il diavolo tentatore e l’angelo che lo caccia dal paradiso terrestre di cui poi se volgiamo andare in fondo anche con il paradiso biblico in verità era il luogo recintato appositamente per gli dei biblici,gli Elohym dove essi abitavano rispetto all’umano che viveva nella steppaglia e nelle praterie selvatiche del medio oriente. Quindi anche per gli appassionati di esoterismo della gerarchia angelica e demoniaca possiamo dire che hanno preso un abbaglio,o meglio un inganno indotto dai furboni capi sacerdotali dell’arte occulta di inventarsi questi esseri. Se gli antichi angeli e demoni biblici erano esseri in carne ed ossa come noi e svolazzavano nel cielo che centra tutta la loro meta filosofia della gerarchia angelica e demonologia spirituale dei piani superiori o sephira e via di seguito. Tutto quello che hanno insegnato di cabalah,dei suoi mondi,degli angeli e dei demoni è tutto mera fantasia o hanno incappato in un errore madornale che solo alla luce della coscienza di questo nostro millennio può essere compreso. La cabalah così come l’hanno insegnata,ricevuta e scritta è anch’essa sotto l’influenza dell’inganno voluta volontariamente dagli stessi dei ispiratori dei suoi racconta storie. Diciamo che la cabala insegna una verità ingannevole a modello di una verità induttrice alla consapevolezza della coscienza. La cabala tratta di esseri viventi abitanti nelle varie sfere dell’albero cabalistico asserendo loro un potere divino,maestrale e guidatori del destino umano. Li chiamano angeli soccorritori,messaggeri di Dio,arcangeli che stanno alla presenza di Dio. Ma sono tutte storie che hanno alla base l’inganno che una comune coscienza non riesce a vedere. Innanzitutto,tutto il racconto cabalistico è fondato su esseri creatori,ma non dicono che sono esseri incappati o che incappano nel dualismo,dualismo che è indice di base di inganno e quindi se alla radice c’è questo inganno come possono questi esseri che pur stanno alla presenza di Dio possono aiutare l’uomo. Con questo dobbiamo affermare che l’uomo da parte sua incarnandosi è destinato ad una gloria maggiore degli dei e degli angeli. Perché l’uomo sta sperimentando questo dualismo che termina con l’apice della morte,permettendogli una graduale e sviluppata coscienza maggiore degli stessi dei o angeli che non sanno cosa sia l’esperienza della vita;e vorrebbero insegnarla a noi loro che non la conoscono. Ed ecco che non potendo fare a meno devono vivere in questo dualismo di cui la coscienza umana un domani la supererà,e non possono far altro che influenzare la nostra vita col bene e col male. Ma una coscienza aperta,sa bene che bene e male sono solo forme illusorie di chi ha vissuto all’ombra delle religioni e degli dei o angeli che siano.
    Teniamo anche a precisare;che noi non è che non crediamo all’esistenza degli spiriti,fantasmi o tutti gli esseri che abitano nell’invisibile come forme di compartecipanti al ciclo di completezza creativo o a forme parassite che si nutrono di elettro-energia di forme uma-animale che abitano l’intero creato. Crediamo si agli spiriti,ai fantasmi,agli angeli,ai demoni e agli alieni abitanti di questo pianeta e dia altri o di altre dimensioni ,ma non nella forma in cui l’esoterismo gli ha dato una valenza del tutto irreale e personale a se stessa. Noi crediamo che ci sia una certa energia espansa all’infinito e nella sua espansione è completa di una certa gradazione di coscienza che ne potrebbe formare quasi come una scala graduata o gerarchia,in cui tutti questi esseri vanno ad occupare la loro posizione conforme al grado di coscienza acquisito. Qui noi evitiamo di parlare di corpo in quanto esso è una creazione della coscienza che se ne serve per una sua esperienza e rivelazione e non ha nessuna posizione di grado se non nella stessa società in cui vive come organismo vivente ad uso della stessa coscienza. Tutto il popolo occulto vive nell’invisibile e c’è chi occupa la stessa posizione che occupa la nostra coscienza ordinaria a livello inconscio ignari del rapporto che passa fra noi e essa. Come vari sono gli strati della nostra coscienza dal sub inferior di essa a quella sub superior così vari esseri abitano la stessa zona interlacciando con noi rapporti di forme di vita di pensieri influenzando la nostra vita a nostra stessa insaputa. È il caso di quelli che abbiamo chiamato altrove forme parassite,larve,elementari,sanguisughe, e forme di vita di certe specie aliene che rubano gli umani,una vera e propria abduction fisica-anima del soggetto con vero e proprio asporto dello stesso da un luogo all’altro,o da una dimensione all’altra attraverso macchine volanti che hanno il potere tecnologico di renderle visibile o invisibile a proprio piacere e spostarsi sia nel tempo che nello spazio alla velocità pressappoco della luce. Queste entità aliene sono confuse nella cabala come gli angeli e demiurghi creatori della materia e che noi oggi chiamiamo i maestri dell’inganno e timidi paurosi di affrontare l’esperienza della vita come l’abbiamo accettato noi. Mediante un piano di finta legge creativa si sono paragonati a Dio traendo in inganno le anime. Ordinando loro di scendere nella materia hanno evitato loro questa esperienza rubandole alle anime di ritorno dalla loro incarnazione che trasportavano questo bagaglio di esperienze. Essi imparano,conoscono la vita nella creazione attraverso le esperienze delle anime decise a fare questa esperienza. Conoscere implica lo sperimentare,ed essi però non si son fatti un conto,cioè che l’esperienza non si impara,non si acquista se non la si vive. E ciò ha permesso alle anime cadute nell’inganno,esperienza dopo esperienza un acquisizione di coscienza che ha reso visibile il disegno che questi nascondevano alle anime. Le stesse anime oggi,esperienza su esperienza siamo riusciti a scoprire il loro gioco che questi usavano nei nostri confronti per evitare a essi di scendere nella materia per acquisire coscienza. Alla fine noi abbiamo più esperienza di loro e siamo pronti a reagire contro il loro piano iniziando la nostra battaglia per l’eternità proprio qui partendo dalla Terra. La cabala ci presentava questi signori demiurghi come dei e creatori,angeli,arcangeli,spiriti dei quattro parte dell’universo dove ognuno regnava su esso. Ognuno con una posizione sull’albero della vita e molti altri ancora posti sui 22 sentieri per ascendere alla sommità di Kether. Ma oggi siamo coscienti che questi demiurghi di cui già la Pistis Sophia ne ha parlato non sono altro che arconti e finti dei e finti creatori. Oggi possiamo dire che sono solo degli esseri poveri di spirito non avendo calcolato che 1+1 fa 2; ossia esperienza su esperienza la coscienza arriva ad un dato risultato di essere intelligente al di la del bene e del male che la permette di vedere chi sono questi che si son divisi la creazione in bene e male traumatizzando la stessa anima nei corpi soggetti a questo dualismo. La vera cabala, oggi la stiamo scoprendo noi. La vera cabala oggi parla di noi,della nostra rivolta e della nostra potenza,della nostra anima che rivuole la sua libertà sia dalla materi e sia dall’inganno per ritornare all’unità della grande Vera Coscienza nella Grande Unità della Mente dell’Assoluto vero Dio,e magari poi dopo; riiniziare un nuovo gioco con una nuova creazione secondo la Sua Volontà. La vera cabala non è un corpo di dottrine occulte di origini ebraiche,la vera cabala è già scritta dentro di noi: solleviamo il velo e vi troveremo già tutto. Una anima desta nella sua coscienza scopre che non esiste religione,ne un Dio salvatore,ne una vergine madre,ne angeli ne santi che ti possono aprire le porte del paradiso,perché questo come il velo deve essere aperto e sollevato dalla forza della propria volontà di essere,di agire. Dalla forza del proprio spirito della propria mente. La triade coscienza di mente spirito e anima deve fondersi tutta in una,come la trinità nell’unità. Chi di questi esseri nati dalla religione vuole salvarti lo fa solo per paura ed esclusivamente per salvare il suo fondoschiena a danno del nostro. Vogliono che tu li preghi,li evochi,ubbidisci ai loro ordini e tu: sordo e muto e cieco accettando non fai altro che ingrandire il loro potere,la loro sicurezza. Vogliono che tu dorma nella fede cieca per non farti svegliare come fanciullo divino come loro,la tua giovane coscienza,la rinata,capace di dar battaglia agli dei e andare oltre nella vera divinità. Tutte le religioni o pseudo forme di religioni che hanno un dogma simile sono nate attraverso illuminazione sbagliate dettate alle menti malate di uomini da questi dei parassiti. Gli stesi umani poi,uomini famosi,santi dando la loro vita per fede assoluta in questi esseri ne ingrandiscono il loro potere e la loro veridicità. Quanti santi appena illuminati,o avevano uno spiraglio di coscienza vera diversa dalla fede hanno dovuto far i conti con gli attacchi di questi esseri denominati attacchi demoniaci. Appena vedevano un po della loro luce interiore il loro dio archetipicamente li puniva con bastonate sonore e tangibili. Si diceva così:” allora Dio non vuole,Dio mi ha punito per questa mia intransigenza il demonio mi ha attaccato perché ho abbandonato Dio …” in realtà era sempre lo stesso dio,che se eri cieco si presentava come Dio,Angelo,la Madonna,un Santo: se eri vedente o iniziavi a vedere ecco che lo stesso dio si presentava come diavolo,spirito maligno,fantasma ecc. tirate la somma. Guardate come è difficile per una coscienza umana appena desta superare gli attacchi psicologici della falsa coscienza che si fa sentire se vuoi abbandonare la devozione,la fede,le pie pratiche;il dogma. Ogni negativa cosa che ti accade nella giornata è perché hai abbandonato Dio. Ogni disgrazia è perché hai lasciato la strada giusta per quella cattiva. Ogni incubo,attacco psichico di questi è perché non sei più sotto la loro protezione. Questo è ciò che ti fa autoaccusare la falsa coscienza diretta da un determinato parassito alieno o di qualsiasi altra natura. Sarà peggio di prima,debole e indifeso non sai più a chi rivolgerti,almeno credi. Questo perché non hai fiducia in te,nelle tue qualità e nelle tue forze animiche. Bisogna insistere,se si ha capito il gioco che è tutto un inganno bisogna insistere e lottare nella propria fase di agonia animica psicologica,essere forti,perché la salvezza è dentro di noi. In noi si trova l’arma per distruggere in un attimo il più potente degli dei,la più potente voce di falsa coscienza,ed è la nostra stessa reale coscienza. Si richiede in ciò tutta una preparazione di consapevolezza retta dalla propria fiducia in se al di là del conoscere il nostro bagaglio di potenza per vincere. Bisogna affrontare il nemico sul suo stesso terreno per conoscerlo e non nel nostro che è condizionato dall’andicap fisico-psicologico. Dapprima gradualmente e lentamente avere mediante la consapevolezza la visione della realtà dei fatti,la nostra posizione di ingannati dal gioco degli dei e di chi detiene il potere religioso ed ha giocato con noi fin adesso sulla nostra ignoranza. Nell’intimo poi:guardare la propria situazione,vedersi come essere intelligente,fatto di coscienza di Luce,limpida e cristallina, impoverito,sporcato,coperto di stracci prodotti da una falsa coscienza che ci hanno attaccato fin dalla nostra nascita. Sentire dentro tutto questo,nel proprio cuore e nella propria anima,sentire la voce agonizzante di essa e il suo voler fremere voler far tremare i pilastri della creazione. Quando ci si sente dentro questa sensazione,e si da un atto di volontà che parte dall’intimo nostro centro allora cadrà il velo dell’inganno e inizierai a sentirti di nuovo libero. La religione non ha più senso. Il suo dio non ha più senso,il suo dogma non ha più valore,la tua moralità non ha bisogno di sapere se è nel bene e nel male,perché una coscienza libera sa essere solo moralmente in equilibrio con il tutto;tranne con chi dorme e sogna,tranne con chi non ha coscienza di sé e vive in una comunità all’insegno della catena protettiva e della barriera che mai potrà osservare il tuo stato di luce,il tuo stato di libertà da ogni cosa dipendente.
    Ma come abbiamo già detto,le cose non vanno bene neanche per coloro che credono di aver coscienza solo perché iscritti ad un ordine esoterico o ad una confraternita iniziatica o qualsiasi altra forma di pensiero filosofico. Come per i credenti di fede anche per loro c’è l’inganno. Se il fedele veniva ingannato lo veniva per via di ubbidienza cieca; lo studente esoterico lo viene doppiamente ingannato in quanto: per primo deve per fede accettare quello che gli viene insegnato. Provate a sentire coloro che la pensavano diversamente,ne erano espulsi direttamente dalla comunità,tipo setta o Testimoni di Geova e altre. Secondo inganno perché erano in coscienza ingannati facendolo credere di possedere la luce. La loro coscienza in via di sviluppo camminavano secondo la gerarchia della stessa sviluppata e cresciuta. Ma in realtà alla luce della vera coscienza si trovano al disotto di quella dei fedeli perché trattano l’argomento delle entità spiritiche o spirituali sul loro terreno,ossia a livello di ubriacatura inconscia,che come detto si trova sotto il livello psichico inconscio umano,insomma vicino agli erranti. E mentre il fedele crede e basta,qui esso è direttamente ingannato perché comunicante diretto con l’entità personale o guardiano,oppure sotto la diretta comunicazione collettiva con l’ente o eone che guida il gruppo. Ma il peso dell’errore consiste in tutte quelle filosofie metafisiche che questi comunicano ai loro evocatori o comunicanti,attraverso canali psichici,che io chiamerai sempre alla luce della vera iniziazione canali sub.psichici. Vere e proprie fantasie di genesi cosmologiche che in se per se non sono bugiarde,perche essi “dei” sanno di dire la verità creativa,ma celano e nascondano il piano ingannevole sotto ragionamenti logici intellettivi che fanno presa sulla ragione umana che è sotto la direttiva dell’emisfero sinistro del cervello che a sua volta non permette l’intuizione sottile,astrale e psichico dell’inganno nascosto che permette di rivelarlo solo attraverso l’intuito che da il lobo destro del cervello umano. Rivelano si il mistero delle anime e della creazione del tutto,parlano si di loro come dei,angeli,ministri,capi di costellazioni,comandanti di galassie,parlano di come vogliono salvare il mondo e coloro che vogliono salvarsi: ma non rivelano che sono loro che hanno architettato tutto nascondendosi a turno dietro i cattivi e dietro ai buoni per arrivare sempre all’unico vero scopo della loro battaglia:quella di rubare energia dell’anima per mantenersi eternamente immortali e rubare le esperienze umane per attaccarselo a loro e conoscere tutto(quello che noi già conosciamo attraverso l’esperienza)per non sperimentarlo nella natura inferiore della creazione virtuale. Salveranno solo i meritevoli,in sostanza solo coloro che sono utili al loro scopo facendoli credere di essere prescelti,esclusivi e speciali nei confronti del resto dell’umanità. E qui entra in giuoco la brama personale interiore della natura umana,che non volendo perdere nulla si illude anche di essere uno essere speciale prescelto di dio e degli dei. Questa è la situazione dell’antroposofia e della teosophia che hanno generato il male degli ultimi tempi in opposizione alla Coscienza di Luce odierna umana: la New Age.

    Nikas

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...