NWO: Bambini Anti Annunaki. Segnali di una rivolta genetica della razza umana.

Potrebbe essere la prova che l’uomo forse un giorno, potrà fare a meno del regalino, fattogli dai genetisti Annunaki, qualche decina di migliaia d’anni or sono.

Nel mondo scientifico, infatti, sta spopolando la notizia della nascita di un bimbo privo del cervelletto, ma in grado di compiere azioni ritenute, per la scienza odierna, semplicemente impossibili.

Ma venite, entrate nella Sphaera per saperne di più…

Vi sono teorie più o meno confermate, oltre all’uso del buonsenso che di prove non ne abbisogna, che vedono la creazione dell’Homo Sapiens Sapiens, come il prodotto di una modificazione genetica del semplice Homo Sapiens ( Sapiens una volta solo ). Teorie queste che spiegherebbero il famoso anello mancante.

Secondo queste teorie, l’uomo come lo conosciamo oggi, sarebbe un incrocio tra uomini primitivi ed una razza proveniente dal cielo, scientificamente molto più evoluta dei bingo bongo terrestri dell’epoca. Il tutto molto probabilmente, allo scopo di creare una classe di schiavi, più performante dei terrestri trovati sul pianeta al momento dello sbarco dei “Visitatori”, si quelli che “vengono sempre in pace”.

Secondo Zecharia Sitchin ad esempio, i babilonesi tenevano dettagliata documentazione inerente ad operazioni di stoccaggio ed estrazione di varie materie prime terrestri. Sempre su queste tavolette incise con simboli cuneiformi, venivano descritti i nomi dei comandanti, gli orari di atterraggio e le materie trasportate. Il materiale più richiesto era, guarda caso, l’oro ma anche l’acqua o l’idrogeno in essa contenuto.

Si sprecano anche riferimenti a razze rettiliane o comunque con mentalità e modus operandi, tipicamente rettiloidi; prova ne è il fatto che buona parte del nostro cervello si basa su quello che viene definito il Complesso R o Complesso Rettile.

Una parte del nostro cervello, infatti, funziona proprio come quello dei rettili e chi utilizza maggiormente quelle aree di cerebro, viene comunemente definito un Rettiloide.

Il tratto più caratteristico dei rettiloidi è l’estrema e maniacale necessità di SICUREZZA E CONTROLLO, dove avete già sentito questa cosa ?

Tornando al cerebellum o cervelletto, è sempre più accettato scientificamente ciò che il neurologo Paul MacLean asseriva, riguardo alla composizione del nostro cervello.

Secondo MacLean, padre della psicosomatica, il cervello è costituito da tre distinti comparti, ognuno dei quali rappresenta una fase evolutiva della specie umana.

Come la geologia insegna, infatti, il nostro cervello potrebbe essere il risultato di una stratificazione a più fasi di tre sedimenti, avvenuta durante l’intero arco evolutivo della razza umana.

Di seguito un breve cenno alla diversificazione filogenetica dei vari strati, secondo Paul.

l’Archipallium ( cervello arcaico ), costituito dal cervelletto e dal bulbo spinale.

il Paleopallium ( cervello intermedio ), costituito dal sistema limbico.

il Neopallium ( neocorteccia ) detto anche cervello superiore, costituito dagli emisferi cerebrali.

Quello che interessa a noi e di cui è privo il bambino di cui tratta l’articolo, è L’ARCHIPALLIUM o CERVELLO RETTILE, il quale è sede degli istinti primari ed altre funzioni vitali, automatiche o semi automatiche come, ad esempio, il controllo del ritmo cardio-respiratorio;

Per vostra informazione, in breve, il paleopallium, secondo Paul, è responsabile dell’elaborazione delle emozioni mentre il neopallium, come suggerisce il nome è la parte formatasi più di recente, ne sono provvisti unicamente i primati ed è sede di tutte le funzioni cognitive e razionali.

Cosa implica la nascita di un bambino sprovvisto di Archipallium ma in grado di possedere un ritmo cardiocircolatorio, respiratorio ed altre funzioni inspiegabili per la scienza ?

In primis, ciò conferma la teoria di MacLean, secondo cui queste tre aree sarebbero, anche se coordinate tra esse, comunque indipendenti l’una dall’altra ed in grado di autoregolarsi reciprocamente.

Un fatto del genere, inoltre, declina definitivamente l’idea che la corteccia cerebrale sia dominante o unica coordinatrice, dell’intero funzionamento del cervello.

In poche parole, ciò implica la riformulazione di tutte quelle ipotesi inerenti all’elaborazione dei pensieri e dei processi comportamentali umani, inclusa la malattia !

Ma torniamo a questo miracolo della natura, prima di capire l’importanza dell’accaduto.

“E’ felice. Noi lo chiamiamo Little Gremlin, ed ama fare scherzi alla gente, cantare e dichiara che il suo scopo nella vita sarà quello di far ridere la gente” afferma Heather Britton” (AOL News).

La saggia madre del piccolo aggiunge: “Ha così tanto amore intorno a lui, siamo una famiglia molto felice. La sua storia non è tragica come molti potrebbero pensare, anzi”.

Ma che tragica !?

La madre del piccolo vede lontano, infatti, il figlio di questa donna, potrebbe invece essere il germe di un miracolo genetico senza precedenti.

Pensate che attualmente riesce ad avere una vita normale senza la scure di un cervello rettile e se non chippato a dovere, potrebbe divenire uno dei primi umani del nuovo millennio ad essere sprovvisti di paure, ansie e relative patologie !!

Chase nasce prematuro e cieco. All’età di 1 anno, i medici temendo una lieve paralisi cerebrale, lo sottopongono ad una risonanza magnetica, ma invece scoprono, con immenso stupore, che invece è completamente privo del suo cervelletto, ovvero la parte di cervello che controlla capacità motorie, equilibrio ed emozioni.

In un intervista con la madre ha dichiarato:

“Quando il medico ci ha chiamato, non sapeva cosa dirci, un caso così non si era mai visto prima. Siamo andati da un neurologo il quale continuava a ripeterci che era impossibile, poiché dai risultati della risonanza magnetica il suo cervello figurava come quello di un vegetale !!”

Il problema è che Chase non è in stato vegetativo ma anzi gioca, scherza, parla e possiede equilibrio, proprio forti e salde le basi della nostra attuale conoscenza scientifica eh !?

Ciò che infastidisce maggiormente le persone come me, non è divenire coscienti che la scienza non ha la verità assoluta e definitiva, perché sappiamo bene che ogni giorno si scopre qualcosa di nuovo che affossa la precedente “verità”, la nostra irritazione infatti, nasce piuttosto dalla boriosa spavalderia che pervade l’ambiente scientifico accademico, sopratutto quando entra in relazione con altri ambiti, egualmente scientifici ma meno accademici o privi di certificazioni, blasoni e quant’altro.

Fortunatamente non tutti gli accademici sono della stessa pasta ed alcuni ammettono i propri limiti, cosa che paradossalmente li pone nella posizione di poterli superare.

Il Dr. Adre du Plessis, primario di Medicina Fetale e di transizione al Children’s National Medical Center di Washington DC, dichiara:

“L’enigma di Chase è stato affidato ai migliori esperti del settore, Statunitensi ed Europei ma ad oggi non ne siamo venuti a capo”

Britton, la madre del piccolo Chase ha aggiunto:

“Chase, oltre che del cervelletto, è privo anche del ponte, ovvero la parte del tronco cerebrale che gestisce le funzioni di base come il sonno o la respirazione.
Al loro posto c’è solo fluido.”

Ma il mistero si infittisce ulteriormente, infatti, date le complicanze della gravidanza di Britton, i medici l’hanno strettamente monitorata e le immagini ad ultrasuoni del cervello di Chase durante le varie fasi dello sviluppo fetale mostrano chiaramente che nelle primi fasi dello sviluppo Chase possedeva ciò che ora è solo fluido.

Ciò significa che la liberazione dal cervello rettile è avvenuta in seguito !

Ma in seguito a cosa ?

Chase ha innescato volontariamente il processo di liberazione dal cervello rettile o il fatto è legato alla nostra inevitabile evoluzione ?

E ancora, dove è finito il cervelletto ?

I medici non hanno riscontrato tracce di sanguinamento o degenerazione dell’organo in questione.

Il cervelletto del piccolo è SEMPLICEMENTE SCOMPARSO !!

WOW dico io..

Beh mistero o meno, l’autunno scorso, Chase ha cominciato ad andare ad una scuola materna specializzata, nei pressi della sua casa di New York, per tre giorni a settimana e questo è già un miracolo, maggiorato poi dalle dichiarazioni dell’insegnante di Chase la quale dichiara:

“Cose che, sulla base della diagnosi, non potrebbe essere in grado di fare, le compie senza problemi. Voglio dire, camminare su e giù per il corridoio, in sella alla sua piccola bicicletta o tramite un girello, con una matita o una penna per lavorare su vari progetti, usando forbici e quant’altro, non dovrebbe essere possibile ma per lui lo è !!

Chase ama anche giocare con la sua adorata iPad insieme al fratello Alex.

Un team di terapisti è impegnato su di lui da tempo, ed gli hanno costruito una ‘stanza sensoriale’, ovvero una casetta speciale, piena di luci, suoni ed oggetti tattili, specchi per la stimolazione visuale e presto, potrebbe essere inserito in un programma di ippoterapia.”

La madre di Chase lancia anche un appello a tutte le madri del globo:

“Non arrendetevi mai, non rinunciate ai vostri figli in qualsiasi condizione siano e stimolateli il più possibile con qualsiasi mezzo”

Ma ancora più forte su AOL News dice:

“Non credere a tutto quello che vi dicono i medici. Non fraintendetemi. Io rispetto il lavoro del medico. Ma, semplicemente, possono sbagliare. Chase è molto sano, molto intelligente, solo la sua capacità motoria è attualmente ancora limitata”

Si ragazzi ma stiamo parlando di un bimbo… privo di cervelletto !!

Per la scienza attuale, Chase dovrebbe parlare, camminare e pensare come una pianta, ed eccolo qui invece in questo video:

Caase sembra proprio un bambino felice e sereno, che ne dite !?

Mamma Britton conclude così: “La gente potrebbe vedere questa, come una storia tragica. Ma ciò dipende da come si guarda la vita. Si può essere arrabbiati o si può apprezzare ciò che ti ha dondato ed io propendo per la seconda.”

Concludo la cronaca di questo incredibile avvenimento con una semplice riflessione.

Chase è il primo esempio di una vera ribellione terrestre al dominio rettiloide per quanto concerne la nostra schiavitù e manipolazione genetica ?

Questo fatto rimarrà isolato o è solo l’inizio di un processo evolutivo teso ad auto separarci dai tratti rettili che, per millenni, ci hanno resi schiavi di paranoie, paure, ansie, territorialità mischiate a brame di controllo ed onnipotenza ?

Tutti quesiti a cui solo il tempo potrà rispondere ma una cosa è certa, in questi anni i casi di nascite senza cervelletto sono stati molteplici ma i bimbi, finora, erano sopravvissuti solo qualche ora o giorno,la faccenda con Chase, cambia totalmente.

Il suo è solo un caso anomalo o l’alba di un uovo tipo di genetica umana ?

Ad oggi, non è dato saperlo ma intanto mandiamo tanto calore ed energia al piccolo Chase e a tutti coloro che lo amano e lo stanno supportando in ogni modo.

Non dimentichiamoci, inoltre, di tutti quelli nati come lui, di cui i media non stanno parlando e dei quali non sappiamo nulla di nulla. Potrebbero essere migliaia o milioni, chi lo sa ?
Di certo non aspettatevela come notizia d’apertura del TG in prima serata, forse forse avranno accennato qualcosa su RAI103 alle 3 del mattino, ma un servizio veloce.

Un’ultima considerazione, se la cosa dovesse prendere piede, speriamo che questi soggetti non siano vittima di demonizzazioni, come nell’epoca nazista fu fatto con i portatori di handicap. Un gesto davvero ignobile, dipinto della più illusoria e falsa patina democratica a tratti dal sapore persino buonista e spirituale.
Se non ricordo male, la propaganda nazista divulgava comunicati come: “I portatori di handicap e i down sono esseri imprigionati in corpi turpi e deformi, liberiamo queste anime in pena, dai loro tormenti, segnalateli o accompagnateli al più vicino commissariato”

NO COMMENT !!

Ma perché questi grandi gerarchi ed imperatori temono da sempre i bambini, specialmente quelli che nascono fuori dagli “standard” ?
Ma cos’è poi lo standard che definisce un uomo ?
Il semplice numero dei suoi cromosomi ?

Nooooo si tratta solo di un semplice insano ed irrefrenabile, quanto vano, desiderio rettiloide di CONTROLLO !!

Bah ma molliamo al loro destino quei poveracci del Nuovo Ordine Mondiale, che in realtà è solo il VECCHIO ORDINE MONDIALE.. fatto da vecchi, con idee vecchie e rituali obsoleti, tutti belli unti e Bisssunti, da qualsivoglia Signore o Bafometto e concentriamoci sul futuro, su cose nuove, fresche e vive, come questi nuovi umani “Fuori Standard”, che non vanno visti come “BIMBI MENO” ma piuttosto come semplici…
BAMBINI OLTRE.

Lunga vita a voi tutti ed alla nuova razza Anti Annunaki !
YEP !

Resta inteso che aggiornerò l’articolo non appena la scienza ufficiale troverà risposta a ciò che oggi si può ancora definire MAGIA.

Vi lascio con un brano tratto dal NON Romanzo: “L’ultimo dei REttiliani”.

Sapevamo che non avrebbe funzionato per sempre, ma dovevamo farlo, avevamo bisogno di schiavi, unità, i tempi erano stretti ed i trasporti non potevano fermarsi, è durata quanto è durata, ma ora dovremmo andarcene, ritirarci,
concorda capitano ?

Nooooo, zitto tu coniglio ! ..e continua a laserare fino alla fineeee !!!
Hai capitoooo ?
Signore siamo sul lato oscuro della Luna, cosa vuole colpire ?

Ascolta soldato, se vuoi della SFIGATOINA prendila, è lì nel Kit TECNICHE DI CONTROLLO IN COLONIZZAZIONI PLANETARIE, sparatela nel collo a testa in giù che sale prima !!
ma per favore, ora premi quel cazzo di pulsante più che puoiiii,
Voglio vederli bruciare tuttiii !
Come hanno osato ribellarsi ?
Ribellarsi al loro Dio !?
E’ un eresia !!!

Dobbiamo combattere in nome di Dio !
e per di più il loro !
che siamo noi !
lo capisci soldato ?
Comprendi l’importanza di vincere ?
Non possiamo perdere il controllo proprio ora !

Il capitano doveva essere impazzito, erano millenni che diceva sempre la stessa cosa ma oggi era diverso, oggi è era ora di andarsene, perché non capiva ?
Bej, non era certo mia intenzione, seguire un cieco,
così..
lascai la stanza, la nave ed infine anche la galassia.

Volevo solo andare oltre, scappare da questo vecchio avamposto, sperduto in mezzo al devastante nulla che lo circondava..
Un orrore teleguidato da pazzi e pupazzi, con maschere sopra maschere sopra altre maschere, persino epiteliali.

..quindi, giusto in tempo per salvar la coda
me ne andai.
libero di scappare oltre..
i bambini oltre.

Serpi avvisate..

Ciao.
Ubi Morazzoni
FONTE: http://sphaeralux.blogspot.it/2011/03/nwo-bambini-anti-annunaki-segnali-di.html?spref=fb

2 thoughts on “NWO: Bambini Anti Annunaki. Segnali di una rivolta genetica della razza umana.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...